Curiosità

Anche i ricordi hanno un odore. Si è scoperto che i segnali olfattivi giocano un ruolo importante nella memoria e per questo gli odori potrebbero essere potenzialmente utilizzati come strumento per trattare traumi psicologici o disturbi dell'umore legati a cattivi ricordi. Lo indica una ricerca pubblicata sulla rivista Learning & Memory da un...
La plastica dispersa negli oceani esercita un'attrazione irresistibile per le tartarughe per il suo odore. Rivestita com’è di alghe e microrganismi, infatti, la plastica viene scambiata per cibo. Lo indica uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology dal gruppo dell’Università della Florida, a Gainesville, coordinato da Joseph Pfaller, e...
Fin dalla preistoria il Mar Mediterraneo ha rappresentato una delle principali rotte per le migrazioni marittime nonché centro delle relazioni commerciali e delle invasioni, ma la storia genetica delle isole di questo bacino è ancora poco documentata, nonostante i recenti sviluppi nello studio del DNA antico. Un nuovo studio internazionale, nato...
La tonalità che scegliamo per la sveglia può fare la differenza su quanto goffi ci sentiamo al mattino. Una sveglia musicale, melodica, può migliorare il livello di allerta, renderci più svegli, mentre toni aspri sono collegati ad un aumento dei livelli di stordimento mattutino. Lo indica una ricerca dell'australiana RMIT (Royal Melbourne...
L'assunto che la temperatura “normale” per un corpo è 37 gradi era vero nel Diciannovesimo secolo, quando è stato formulato, ma da allora il corpo umano si è “raffreddato”, tanto che oggi quella di riferimento è mezzo grado più bassa. Lo afferma uno studio della Stanford University pubblicato dalla rivista eLife. A determinare il valore di 37...
La rotazione terrestre influenza l'attività dei vulcani sia nelle eruzioni sia nell'attività sismica: lo indicano i dati raccolti sull'Etna in una ricerca pubblicata sulla rivista Geophysical Research Letters e condotta dall’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e dall’Osservatorio di Parigi. «Esistono irregolarità impercettibili nella...