Piene di plastica, le onde di rifiuti del mare in Sudafrica

Autore:
Redazione
06/02/2020 - 03:37

Onde di plastica che si infrangono sulla spiaggia in Sudafrica, nella città di Durban.

I rifiuti galleggianti sono stati ripresi in un video realizzato lo scorso 12 dicembre dai volontari di The Litterboom Project, un collettivo ambientalista sudafricano che, nato nel 2017, combatte l'inquinamento marino; ed è subito diventato virale, dopo esser stato rilanciato su Twitter dal meteorologo della CNN Derek Van Dam.

Secondo gli attivisti di The Litterboom Project, la colpa di questa “marea” di rifiuti è della «cattiva gestione da parte delle autorità locali, e dello smaltimento incontrollato delle baraccopoli sulle rive dei fiumi». Inoltre, le alluvioni e le inondazioni che hanno colpito recentemente il Sudafrica hanno messo ancora più in evidenza il problema, con il risultato che la spiaggia è diventata una distesa di bottiglie di plastica, detriti e rifiuti di ogni tipo.

(ANSA)

 

Potete leggere anche i seguenti articoli

www.ilpapaverorossoweb.it/article/con-i-rifiuti-abbiamo-toccato-il-fondo-e-il-75%-è-plastica

www.ilpapaverorossoweb.it/article/più-di-33000-bottigliette-di-plastica-finiscono-ogni-minuto-nel-mediterraneo

www.ilpapaverorossoweb.it/article/nel-pacifico-isola-di-plastica-grande-tre-volte-la-francia

 

Per saperne di più

www.thelitterboomproject.com

 

Guarda il video!

www.youtube.com/watch?v=wwv-FjG8jMU

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci