Colesterolo cattivo, pericoloso anche se troppo basso

17/04/2019 - 08:04

Il colesterolo cattivo, anche se a livelli bassi, fa male almeno nelle donne poiché raddoppia il loro rischio di ictus emorragico (2,2 volte in più).

Lo rivela una ricerca di Pamela Rist del Brigham and Women's Hospital di Boston pubblicata sulla rivista Neurology, ricerca che ha coinvolto quasi 28.000 donne dai 45 anni in su, sotto osservazione per 19 anni.

I dati raccolti portano tutti in una direzione: anche avere i trigliceridi troppo bassi aumenta il rischio di ictus emorragico nelle donne, in questo caso raddoppiandolo rispetto a chi ha i trigliceridi molto alti.

L'ictus emorragico è quello meno comune ma è anche il più pericoloso perché meno curabile. Oggi le linee guida dicono di tenere il colesterolo cattivo nel sangue sotto “100” (milligrammi per decilitri di sangue) contro il rischio cardiovascolare. Ma in questo studio gli esperti si sono accorti che per le donne anche averlo troppo basso, 70 o meno, è altrettanto pericoloso.

«Le donne con colesterolo e trigliceridi molto bassi dovrebbero essere monitorate per altri fattori di rischio ictus modificabili, quali la pressione del sangue e il fumo, al fine di ridurre il loro rischio complessivo di ictus emorragico. Altra ricerca è necessaria per capire come diminuire il rischio di ictus nelle donne con colesterolo e trigliceridi molto bassi», ha spiegato Pamela Rist.

(ANSA)

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci