cambiamenti climatici

L’Italia si sta riscaldando in termini di temperature medie annuali. Ma ciò che tutti noi percepiamo non è il riscaldamento medio, bensì gli estremi di caldo (o di freddo). Non è un caso che sui media si senta spesso parlare del superamento di nuovi record di temperatura.

...

La concimazione con materiali organici (come letamazioni, residui organici e sovesci) risulta essere la tecnica agronomica che, in misura maggiore, influisce positivamente sulla fertilità dei suoli e sulla capacità di ridurre le perdite di carbonio, aumentandone lo stoccaggio.

È quanto è...

Un laboratorio a 25,5 metri di profondità nelle acque gelide del Mare di Ross in Antartide per studiare i cambiamenti climatici attraverso i processi di crescita di alghe coralline e piccoli invertebrati. È questo l’obiettivo del progetto biennale “Ice-ClimaLizers”, coordinato dall’ENEA e...

Il riscaldamento degli oceani sta accelerando più velocemente del previsto a causa dell'azione dei gas serra: lo rivela, sulla rivista Science, uno studio coordinato dal Chinese Academy of Sciences e condotto in collaborazione con l'università americana di Berkeley.

Le...

Il 2018 è stato in Italia l'anno più caldo da oltre due secoli: lo indicano i dati raccolti nel nostro Paese a partire dal 1800 e contenuti nella Banca Dati di Climatologia Storica dell'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-...

Più casi di stress post-traumatico, ad esempio a seguito dei disastri naturali, ma anche più suicidi per il maggiore stress dovuto alle temperature più alte.

Anche le malattie mentali subiscono gli effetti dei cambiamenti climatici, hanno spiegato gli esperti durante una sessione del...

L’energia rinnovabile unisce l’Italia. In tutti e 7.978 municipi sono stati installati uno o più impianti da fonti rinnovabili. Un bel risultato, visto che dieci anni fa erano solo 356. Nel Paese del Sole sono ben 7.862 i comuni in cui sono presenti impianti fotovoltaici, 6.822 quelli del solare termico...

Metà delle precipitazioni di un anno si concentra ormai in soli dodici giorni: il fenomeno si osserva ovunque sulla Terra ed entro fine secolo sarà ancora più accentuato, con la metà delle piogge che cadrà in undici giorni generando eventi sempre più estremi.

A indicarlo...

Le perdite economiche dovute ai disastri naturali legati ai cambiamenti climatici sono aumentate del 151% negli ultimi vent'anni (1998-2017) rispetto ai vent'anni precedenti (1978-1997).

L'Italia è settima nella classifica dei paesi al mondo che hanno subito più danni da catastrofi naturali dal '98. Lo...

L’agricoltura è fra i settori produttivi maggiormente esposti alla variabilità climatica. Stress idrico e termico potrebbero essere causa di una riduzione, da qui al 2050, della produzione, su scala europea, di mais.

Per contrastare questi effetti, anche in...

#ilpapaverorossosocial

Seguici su