Asta record per le chitarre di David Gilmour

26/06/2019 - 12:00

David Gilmour hadonatole sue chitarre alla causa del clima: 126 strumenti musicali, alcuni dei quali assoluti protagonisti della storia dei Pink Floyd, sono stati venduti da Christie's a New York polverizzando con un totale di 21,5 milioni di dollari il record mondiale per un'asta di questo tipo detenuto finora da Eric Clapton.

Da Guinness anche la leggendariaBlack Stratdel 1969 che, utilizzata per la registrazione di album come The Dark Side of the Moon (1973), Wish You Were Here (1975), Animals (1977) e The Wall (1979), è stata battuta per 3.975.000 dollari, il prezzo più alto mai pagato per una chitarra.

«Come ha affermato Greta Thunberg, in un discorso all’inizio di quest’anno, o scegliamo di andare avanti come civiltà oppure no», ha dichiarato il musicista britannico quando, alla vigilia di questa vendita epocale, ha annunciato che tutto il ricavato sarebbe stato donato agli avvocati di ClientEarth, lo studio legale no profit che si batte per portare in tribunale le cause dell'ambiente.

«La crisi del clima è la sfida più grande che l'umanità oggi ha davanti», ha spiegato Gilmour, dedicando la sua collezione alla speranza di «un mondo civilizzato in cui i figli dei nostri figli e la loro discendenza possano continuare a suonare queste chitarre e a cantare canzoni».

(ANSA)

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci