Ghiaccio combustibile: arriva l'energia alternativa del futuro

Visualizzazioni:
348
22/06/2017 - 09:00

Ghiaccio combustibile estratto dai fondali del mare? Può sembrare un assurdo ed invece è realtà, anzi è una speranza per la produzione di energia alternativa e pulita.

Alla Cina il merito di essere stato il primo Paese in grado di estrarre questo "ghiaccio combustibile", tecnicamente idrato di metano, fatto di molecole d'acqua e gas naturale prodotto dalle escrezioni di batteri che vivono in circostanze difficili.

L'auspicio è che questa nuova fonte energetica, contenuta in grandi riserve e depositi sottomarini e nelle tundre, venga utilizzata nel rispetto dell'Ambiente e dell'Ecosistema; gli scienziati, infatti, mettono in guardia dalla potenziale minaccia che il metano, una volta liberato, possa sfuggire e arrivare nell’atmosfera, creando un possibile rischio di riscaldamento globale.

 

 

clicca e scopri come sostenerci

Commenti

cioè: per continuare a consumare energia indisturbati andremo a sconvolgere, ulteriormente, i fondali marini?

questa sarebbe "energia pulita"?

Aggiungi un commento