Plastica riciclata, obiettivo dieci milioni di tonnellate entro il 2025

26/09/2019 - 12:00

Recuperare e riutilizzare in nuovi prodotti almeno dieci milioni di tonnellate di plastica entro il 2025.

È uno degli obiettivi sottoscritti nella Dichiarazione della Alleanza circolare per la plastica (Circular Plastics Alliance), firmata qualche giorno fa a Bruxelles da un centinaio di partner pubblici e privati che rappresentano l'intero settore (piccole e medie imprese, grandi società, associazioni di imprese, organismi di normazione, organizzazioni di ricerca e autorità locali e nazionali).

Tra gli altri impegni assunti, l'elaborazione entro il 1 marzo 2020 di linee guida e standard per la progettazione ecocompatibile in modo da migliorare la riciclabilità dei prodotti, l'identificazione entro il 1 gennaio 2021 dei fabbisogni di investimento per raggiungere l'obiettivo dieci milioni e la creazione, entro la stessa data, di un meccanismo di monitoraggio trasparente e tracciabile dei risultati.

Bisogna infine ricordare che nell'UE il potenziale di riciclaggio dei rifiuti di plastica è ancora ampiamente inutilizzato, in particolare rispetto ad altri materiali come carta, vetro o metalli. Degli oltre 27 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica raccolti ogni anno in Europa meno di un terzo è inviato agli impianti di riciclaggio. Di conseguenza nel 2016 in Europa sono stati venduti meno di 4 milioni di tonnellate di plastica riciclata, che rappresentano appena l'8% del mercato della plastica dell'UE.

Approvando l'obiettivo dell'Unione di 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata venduta nell'UE entro il 2025, l'Alleanza circolare per la plastica si impegna a contribuire a un aumento del mercato della plastica riciclata dell'UE di oltre il 150%.

(ANSA)

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci