Polmoni più sani da grandi se si cresce vicino ad aree verdi

Visualizzazioni:
222
03/10/2018 - 08:04

I bambini che hanno accesso a spazi verdi vicino alle loro abitazioni avranno da grandi meno problemi respiratori.

È quanto emerge da un ampio studio internazionale, condotto in diverse città europee, e presentato al Congresso Internazionale della European Respiratory Society (ERS 2018).

I ricercatori dell'Ospedale Universitario Haukeland (a Bergen in Norvegia) hanno analizzato i dati di 5.415 partecipanti di età compresa tra 18 e 52 anni e calcolato l'esposizione media annua a tre inquinanti atmosferici, PM2,5, PM10 e biossido di azoto (NO2), dalla nascita fino a 18 anni d’età. Hanno quindi esaminato quante persone hanno sofferto di più di tre sintomi respiratori, come respiro sibilante grave, fischio al torace, essere svegliati da un attacco di mancanza di aria o da un colpo di tosse; attacco d'asma.

Un totale di 608 partecipanti (12%) ha avuto più di tre sintomi respiratori, ma avere, da piccoli, una zona verde a non più di 100 metri dall'indirizzo di casa era associata a un minor numero di sintomi respiratori una volta cresciuti, mentre l'esposizione agli inquinanti durante l'infanzia era associata a più sintomi respiratori in età adulta.

Ad esempio, l'esposizione a PM10 ha aumentato la probabilità di sviluppare sintomi respiratori del 21% a Uppsala (Svezia) e del 23% a Bergen (Norvegia); l'esposizione al verde prima dei dieci anni era associata a una probabilità inferiore del 71% di respiro sibilante in Tartu (Estonia).

«I nostri risultati - spiega Ingrid Nordeide Kuiper - saranno di particolare valore per indicare la necessità di una diminuzione delle esposizioni all'inquinamento atmosferico e un aumento dell'accesso agli spazi verdi nei futuri piani urbani».

(ANSA)

 

clicca e scopri come sostenerci

Aggiungi un commento