Clima

Il clima sta cambiando rapidamente su scala globale. Aumentano le temperature medie e i fenomeni meteorologici estremi (come le ondate di calore, le siccità e possibili conseguenti aridità). In futuro le popolazioni dovranno quindi adattarsi a un ambiente diverso dall’attuale, anche sotto l’aspetto sanitario che giocherà un ruolo sempre più...
Il mar Mediterraneo è minacciato dalle ondate di calore in profondità che fanno aumentare la temperatura fino a due gradi rispetto alla media, nello Ionio e nella parte sud-ovest del bacino, mettendo in pericolo le specie, soprattutto coralli e spugne. Lo indica la ricostruzione di 35 anni di storia delle ondate di calore nel mar Mediterraneo...
Venti sempre più forti che creano onde marine più alte e potenti tanto da mettere a rischio coste e infrastrutture. È uno degli effetti del riscaldamento globale e, se si continuerà ai ritmi attuali, gli effetti si faranno sentire soprattutto sulla costa meridionale dell'Australia e su quella occidentale del Sud America. È quanto prevede una...
«Nell'ultimo secolo, i ghiacciai delle Alpi hanno perso il 50% della loro copertura. Di questo 50%, il 70% è sparito negli ultimi 30 anni». Lo rivela Renato Colucci, glaciologo del CNR, in una intervista all'ANSA. «I ghiacciai alpini si stanno ritirando a una velocità senza precedenti in migliaia di anni. I ghiacciai delle Alpi sotto i 3.500 metri...
Proteine, ferro e zinco, nutrienti essenziali per la salute dell'organismo, nei prossimi 30 anni saranno presenti in quantità sempre più basse nella frutta e nella verdura che mangiamo. E la “colpa” è dei cambiamenti climatici, che riducono i micronutrienti che si trovano nei cibi. A puntare l'attenzione su una conseguenza meno nota dell'aumento...
La Terra potrebbe ospitare altri 900 milioni di ettari di foresta in aree inutilizzate dall'uomo: un vero e proprio “polmone verde”, grande quanto gli Stati Uniti, che potrebbe salvare il pianeta dai cambiamenti climatici, riducendo del 25% l'anidride carbonica (CO2) atmosferica, così da riportarla ai livelli di un secolo fa. Anche l'Italia...