Escherichia Coli

Dalla relazione di quest'anno, stilata dalla Commissione Europea e dall'Agenzia Europea dell'Ambiente (AEA), emerge che la stragrande maggioranza dei 21.831 siti di balneazione monitorati nei 28 stati membri (per la precisione il 95,4%) soddisfa i requisiti minimi di qualità previsti...

Una nuova generazione di antibiotici potrebbe arrivare da molecole naturalmente presenti nell'organismo umano, come un enzima che aiuta a digerire. Queste sostanze sono infatti in grado di uccidere batteri come Salmonella ed Escherichia coli e potrebbero essere modificate per combattere i superbatteri...

Si trovano nell'intestino umano gli enzimi capaci di trasformare i gruppi sanguigni A e B nel gruppo 0 (zero), il gruppo universale che può essere donato a tutti.

Scoperti grazie a batteri intestinali, gli enzimi sono trenta volte più efficienti di altri precedentemente studiati. Il...

C'è un nemico nascosto in cucina: è lo strofinaccio. Infatti, è una delle potenziali cause di intossicazioni alimentari. È quanto emerge da una ricerca dell'Università di Mauritius che è stata presentata ad ASM microbe, l'incontro annuale dell...

Gli appassionati di surf hanno tre volte più probabilità di avere nel loro intestino dei batteri resistenti agli antibiotici rispetto al resto della popolazione.

A puntare il dito contro le acque inquinate da antibiotici è una ricerca pubblicata sulla rivista Environment International. Nei mari...

Verificare che l'acqua da bere sia priva di batteri nocivi per la salute potrebbe presto diventare molto più veloce ed economico. Alcuni ricercatori canadesi hanno sviluppato un nuovo sistema per l'individuazione di eventuali batteri di Escherichia Coli nell'acqua. Una tecnologia che potrebbe rivelarsi utile...

Ottenuto un motore a batteri alimentato dalla luce solare. In futuro potrebbe essere integrato in minuscoli robot in grado di selezionare e trasportare cellule da analizzare all'interno di laboratori di biologia in miniatura. Descritta su Nature Communications, è stata messa a punto da ricercatori del...

#ilpapaverorossosocial

Seguici su