Antinfiammatori e antidolorifici? Meglio prevenzione e fisioterapia

09/02/2017 - 10:19

Antinfiammatori e antidolorifici? "Quasi completamene inutili" contro il mal di schiena.

A dirlo è un team del George Institute for Global Health di Sydney, a seguito di analisi su un campione di 6.000 persone che usavano tali farmaci. Stando a questo studio, i benefici apportati sono appena superiori ai placebo; inoltre, i  gravi effetti collaterali quali ulcere gastriche e sanguinamento sono molto diffusi.

Sempre secondo gli stessi studiosi australiani, anche il paracetamolo - ancora oggi raccomandato come farmaco di prima scelta per il dolore vertebrale - ha scarso effetto analgesico e quasi quadruplica l'incidenza di funzioni epatiche anormali. Blandi pure i benefici degli oppiacei.

I medici sono concordi nel ritenere molto più efficaci e non nocivi la prevenzione e la fisioterapia.
 

clicca e scopri come sostenerci

Commenti

Interessante! Saranno contnete le Case Farmaceutiche in primis! Comunque, credo sia utile la prevenzione e la fisioterapia anche se sia altrettanto utile fare un uso "moderato" di farmaci antinfiammatori o antidolorifici, solo sotto prescrizione medica e di "assoluto" bisogno!

Aggiungi un commento

#ilpapaverorossosocial

Seguici su