Cellulite: perché è meglio dire di no ai tacchi a spillo

18/12/2015 - 00:16

Il nome "cellulite", nel gergo medico, come tutte le parole che terminano con il suffisso "-ite", indica un processo infiammatorio in atto del tessuto sottocutaneo. La cellulite è tecnicamente definita dermo-ipodermo-panniculopatia-edemato-fibro-sclerotica o più semplicemente PEFS.

L'utilizzo di calzature basse si dimostra particolarmente importante per contrastare la stasi del microcircolo. Il cuore non riesce a pompare il sangue nei distretti corporei più bassi, questo compito è affidato alla "soletta venosa di Lejars" e al "triangolo della volta", situati sotto il piede.

Queste strutture hanno un'azione estremamente importante: durante la deambulazione, il piede esercita un'azione di compressione sulla suola di Lejars, la cui spremitura facilita il ritorno linfatico - venoso. Lo stesso avviene sul triangolo della volta che contiene importanti vene profonde. La spremitura di queste vene, ad ogni passo o movimento funge da pompa (cuore) periferica, ricordando che i distretti inferiori non possono usufruire di una spinta diretta da parte del cuore.

tacchi a spillo alterano la naturale funzione di cuore periferico di queste importanti strutture, poiché invertono la ripartizione del peso tra avampiede e calcagno:

  • A piedi nudi il peso grava per il 43% sull'avampiede e per il 57% sul calcagno.
  • Tacchi 2 cm: il peso è equamente ripartito tra avampiede e calcagno.
  • Tacchi 4 cm: 57% avampiede 43% calcagno.
  • Tacchi 6 cm: 75% avampiede 25% calcagno.
  • Tacchi oltre: 6 cm il peso grava sul metatarso.

Come abbiamo visto i tacchi alterano la struttura del piede e inibiscono il "cuore periferico", che, impossibilitato di "pompare" i liquidi verso l'alto produce inevitabilmente una stasi degli stessi.

Per cui, onde evitare che le vostre gambe vengano scambiate per una tipica pietanza di fine anno... niente tacchi a Natale e Capodanno... poiché associati all’incremento calorico indotto da pranzi e cene succulenti, aumento del consumo di cibi salati e acqua... vi ridurrà le gambe gonfie come dei cotechini!!!

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci