Con smartphone più longevi meno emissioni di anidride carbonica

24/09/2019 - 08:04

Prolungare la durata di vita di smartphone e altri dispositivi elettronici di un solo anno consentirebbe all'UE di evitare 4 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 l'anno fino al 2030. Come togliere 2 milioni di automobili dalle strade per un anno.

È il risultato di uno studio commissionato dall'European Environmental Bureau (EEB), da sempre impegnato contro l'obsolescenza programmata e a favore della progettazione sostenibile e del diritto alla riparazione.

Secondo la ricerca, la produzione di smartphone ha l'impatto più grande sulle emissioni e di solito questi dispositivi vengono utilizzati solo per tre anni. Computer portatili, lavatrici e aspirapolveri vengono utilizzati in media rispettivamente 6 anni, 11,4 anni e 6,5 anni.

In base a nuove norme UE che attendono solo l'adozione formale da parte della Commissione Europea, a partire dal 2021 i produttori di televisori, frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e prodotti per l'illuminazione dovranno garantire che queste apparecchiature possano essere facilmente smontate e dovranno mettere parti di ricambio e informazioni per la riparazione a disposizione di tecnici professionisti.

(ANSA)

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci