Articolo
Se ci si vuole prendere una pausa rigenerante da un lavoro impegnativo è meglio evitare di usare il break per dare una sbirciatina allo smartphone. Lo afferma uno studio della Rutgers University (USA) pubblicato dal Journal of Behavioral Addictions, secondo cui l'uso del telefonino impedisce al cervello di “ricaricarsi”. I ricercatori hanno... Continua
Articolo
Per ridurre il rischio di demenza da anziani bisogna tenere sotto controllo la pressione nella “finestra” tra i 30 e i 40 anni. L'indicazione viene da uno studio pubblicato su Lancet Neurology, in cui i ricercatori dell'University College di Londra hanno seguito nel corso dei decenni 500 persone nate nel 1946. Ai partecipanti allo studio è stata... Continua
Articolo
Dare un taglio alla fibrosi cistica è possibile, almeno per alcune delle mutazioni che la causano. Il rimedio arriva dall’editing genomico. Un gruppo di ricerca del Dipartimento CIBIO (Centro di Biologia Integrata) dell’Università di Trento ha infatti dimostrato l’efficacia di CRISPR-Cas, la forbice molecolare su cui sta lavorando con successo... Continua
Articolo
Una sostanza presente in cibi quali la soia e le uova - la fosfatidilcolina - potrebbe essere protettiva contro l'Alzheimer e il suo assorbimento si associa a migliori performance cognitive e di memoria. Lo suggerisce una ricerca condotta da esperti dell'Università della Finlandia Orientale e pubblicata sull'American Journal of Clinical Nutrition... Continua
Articolo
Messo a punto un nuovo test basato su un prelievo di sangue, potenzialmente in grado di predire (con una accuratezza del 94%) chi si ammalerà di Alzheimer anni e anni prima dell'esordio dei sintomi della malattia. Detto che ogni 3 secondi c'è un nuovo caso di Alzheimer nel mondo e che ogni anno ne vengono in totale diagnosticati 7,7 milioni,... Continua
Articolo
Ritiro volontario dal mercato di sei modelli di protesi al seno ruvide ed espansori collegati al maggior rischio di una rara forma di tumore, il linfoma anaplastico a grandi cellule (BIA-ALCL). La decisione arriva dall'azienda produttrice Allergan, dopo la richiesta rivoltale dalla Food and Drug Administration (FDA), l'agenzia USA che regola i... Continua
Articolo
I risultati di uno studio italiano, diretto e coordinato da Humanitas e Università Statale di Milano, sostenuto da AIRC grazie al programma 5x1000 guidato dal professor Alberto Mantovani, sono appena stati pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Immunology. Al cuore dello studio, la scoperta del ruolo centrale della proteina MS4A4A... Continua
Articolo
Il fumo di sigaretta aumenta la capacità dei superbatteri di resistere ai farmaci, rendendoli più invasivi e resistenti agli antibiotici. A mettere in luce il meccanismo attraverso cui fumare può rendere difficile guarire da infezioni dovute allo stafilococco aureo, un batterio molto comune e presente nel naso e nella faringe, è uno studio... Continua
Articolo
Smascherata la truffa che mettono in atto le cellule tumorali per continuare a diffondersi: fingono di essere sane e nello stesso tempo cercano di “convincere” le cellule vicine di essere malate, innescando il meccanismo che porta alla loro distruzione. Questo meccanismo di comunicazione fra le cellule era stato scoperto anni fa negli insetti più... Continua
Articolo
Dopo una certa età capita di avere più voglia di dolci, e anche di una quantità maggiore di cibi salati. Ma sgridare i nonni ricordando di avere cura della loro salute non è una buona idea: la variazione della dieta negli over 65 infatti non è un fatto di gola. La realtà è che con gli anni si attenua la capacità di avvertire i sapori, così la... Continua