Gli aromi delle sigarette elettroniche non fanno percepire quanto possano essere dannose

13/11/2019 - 12:00

I sapori aromatizzati delle sigarette elettroniche contribuiscono ad aumentarne l'uso.

A dirlo sono i ricercatori dell'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill che in uno studio pubblicato sul British Medical Journal Open hanno rivisto cinquantuno studi scientifici.

Cinque studi hanno indicato come i sapori non mentolati nelle sigarette elettroniche facciano ridurre la percezione che le svaposiano dannose (in particolare questo effetto è stato riscontrato con i sapori di frutta e con quelli di caramella).

Altri studi hanno indicato che i diversi sapori che si possono scegliere aumentano la volontà dei giovani di provare o iniziare a usare le sigarette elettroniche. Uno studio condotto sui giovani ha dimostrato che coloro i quali usano sigarette elettroniche aromatizzate hanno meno probabilità di smettere di fumare.

Alcune prove «dimostrano che i sapori attraggono sia i giovani sia gli adulti a usare le sigarette elettroniche», dice Adam Goldstein, ricercatore che ha condotto l'analisi.

Per Goldstein, «la nicotina crea dipendenza e può influenzare lo sviluppo del cervello»; per questo «vietare i sapori non mentolati nelle sigarette elettroniche contribuirebbe a ridurre questa epidemia dell'uso di sigarette elettroniche da parte dei giovani».

(ANSA)

 

Potete leggere anche i seguenti articoli

www.ilpapaverorossoweb.it/article/scoperto-nuovo-e-dannoso-composto-chimico-che-si-forma-nelle-sigarette-elettroniche

www.ilpapaverorossoweb.it/article/sigarette-elettroniche-più-nocive-di-quelle-tradizionali

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci