I probiotici aiutano ad eliminare lo stafilococco aureo

17/10/2018 - 08:04

I batteribuoni”, come quelli presenti nei probiotici (del genere Bacillus), aiutano ad eliminare lo stafilococco aureo, che può causare gravi infezioni per la resistenza agli antibiotici. Riescono a raggiungere questo obiettivo evitando che quelli cattivi possano crescere nell'intestino e nel naso.

È questa la scoperta a cui sono giunti i ricercatori del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), grazie alla collaborazione delle tailandesi Mahidol University e Rajamangala University of Technology. Una delle strategie per prevenire le infezioni da stafilococco è eliminarne le colonizzazioni. È proprio su questo che i Bacillus agiscono.

«I probiotici spesso sono raccomandati come integratori alimentari per migliorare la salute dell'apparato digerente. Questo è uno dei primi studi che descrive con precisione il modo in cui possono lavorare per dare benefici alla salute. La possibilità che i Bacillus potrebbero essere un'efficace alternativa al trattamento antibiotico per alcune condizioni è scientificamente intrigante e sicuramente degna di ulteriori studi», ha detto Anthony S. Fauci, direttore del NIAID.

Le infezioni da stafilococco causano ogni anno decine di migliaia di morti in tutto il mondo. Il batterio spesso può vivere nel naso o nell'intestino senza causare alcun danno. Tuttavia, se la barriera cutanea si rompe o il sistema immunitario viene compromesso, questi batteri colonizzatori possono causare gravi infezioni.

(ANSA)

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci