Per essere più felici ci vuole un prato in città

Visualizzazioni:
196
24/08/2018 - 13:24

Come migliorare l’umore dei cittadini, abituati al grigiore degli edifici urbani e sottoposti allo smog quotidiano? Basta piantare un prato.

È stato scientificamente provato dai ricercatori della Perelman School of Medicine e della School of Arts & Sciences all'Università della Pennsylvania, che gli spazi verdi in città apportano notevoli benefici alla salute mentale e riducono la depressione.

Per la prima volta, il team ha misurato la salute mentale dei residenti di Philadelphia, prima e dopo che alcuni lotti abbandonati nelle vicinanze fossero convertiti in spazi verdi. Non solo: sono stati esaminati anche coloro che vivevano vicino a lotti abbandonati non riconvertiti e in zone che erano appena state ripulite dalla spazzatura.

Gli studiosi hanno così scoperto che le persone che abitano entro un raggio di 400 metri dai nuovi lotti verdi hanno avuto un calo del 41,5% dei sentimenti di depressione rispetto a quanti abitavano vicino a lotti che non erano stati ripuliti. Per i primi è migliorato anche lo stato di salute mentale autoriferita. E il beneficio portato dagli spazi verdi è risultato maggiore rispetto a quello derivato dalla semplice pulizia.

I risultati si aggiungono al crescente numero di dati che dimostrano come spazi riconvertiti nelle aree urbane degradate possano contribuire a migliorare la sicurezza e la salute delle persone, dalla riduzione della criminalità e della violenza fino ai livelli di stress e depressione.

 

clicca e scopri come sostenerci

Aggiungi un commento